Paolo Vergari

Paolo Vergari Nato a Falerone (Fermo), Paolo Vergari ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara con Giovanna De Fanti, perfezionandosi poi con M. Della Chiesa D’Isasca, E. Hubert, A. Ciccolini, T. Nikolajewa, A. Hintchev.

Ha tenuto concerti come solista ed in formazioni cameristiche nei più importanti teatri e presso le sale di istituzioni internazionali, tra cui il teatro La Fenice di Venezia, la sala Nervi di Città Del Vaticano, il teatro Regio di Parma, la Reggia di Caserta, il teatro Regio di Torino, il teatro Olimpico di Vicenza, Auditorium delle Nazioni Unite a New York, la sede UNESCO a Parigi, il centro culturale Dante Alighieri di Mosca, la Sala Klementinum di Praga, il teatro Manoel di Malta etc.

Le sue interpretazioni sono stata trasmesse da RAI, TMC, Radio France, RSI, Radio Maltese, Blu Sat 2000, ORF. Dal 2004 effettua regolarmente tournée in Cina suonando nei più importanti teatri del Paese a Pechino, Shanghai, Canton, Shenyang, Shenzhen.

Ha suonato come solista con l’Akademische Orchester Freiburg, l’orchestra Windkraft, il Mannheimer Ensemble, l’orchestra di Radio Sofia, la Lublin Philarmonia Orchestra, la Filarmonica di Bacau (Romania), The State of Mexico Symphony Orchestra, i Fiati di Parma, la Filarmonica di Brno (Cekia) e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI collaborando con direttori come: Giorgio Bernasconi, Mirjam Schimdt, Marco Della Chiesa D’Isasca, Petr Altrichter, Kaspar De Roo, Michele Santorsola, Jorge Lhez.

L’interesse per i capolavori della musica cameristica lo ha portato a collaborazioni prestigiose con: il “Quartetto Szymanowski”, Cristiano Rossi, Nicolas Chumachenco, con l’Ensemble Oggimusica di Lugano ed è membro fondatore dell’ADM Ensemble di Modena.

Numerosi i festival internazionali a cui ha preso parte: a Zumaia in Spagna, al Montpellier-Radio France; Donne in Musica a Roma; Musica Riva a Riva Del Garda, Giardino della Musica a Milano; Badiamusica nel Sud-Tirolo, Settimane musicali di Stresa, il Festival Pontino.

Paolo Vergari è stato fondatore e direttore artistico di Badiamusica (Bolzano), rassegna nata nel 2000 e che ospita ogni anno festival internazioni di musica sinfonica e da camera con interpreti di prestigio.

Ha insegnato presso la Kunming University (Yunnan-Cina), l’Università “G. Enescu” di Iasi (Romania), l’Istituto Magnificat di Gerusalemme.

All’interno della sua vasta produzione discografica, ha pubblicato la registrazione live integrale dei sei concerti per pianoforte e orchestra di Gian Francesco Malipiero eseguiti nel 2005 con l’Orchestra Filarmonica di Iasi (Romania). Nel 2006, ha realizzato il CD My love to China che include, tra l’altro, musiche della tradizione cinese. Considerato dalla critica uno dei lavori più importanti degli ultimi anni, nel 2003 ha inciso un doppio CD contenente i 40 Studi di perfezionamento di Gino Tagliapietra, in prima registrazione assoluta.

Per l’etichetta Clarius Audi ha inciso le Goyescas di E. Granados. Per Phoenix e Altrisuoni ha interpretato autori come O. Messiaen, L. Liviabella, C. Rastelli, Vassena, Hoch.

Nel 2001, in seguito ad una serie di concerti con la poetessa Roberta Dapunt, ha inciso del perdono: improvvisazioni ispirate alla poesia di quest’ultima.

Ha composto e diretto le musiche del film “Duns Scoto” del regista Fernando Muraca, uscito nel  2010. Nel gennaio 2011 si è esibito nella “Maratona Liszt” diretta dal M° Campanella per l’Accademia di S. Cecilia a Roma.

È stato docente di Pianoforte presso i conservatori “Piccinni” di Bari e “Cimarosa” di Avellino, attualmente insegna al Conservatorio Nicola Sala di Benevento.

Tra i suoi impegni nel 2014: tour nella Repubblica Ceca, Cina e un concerto nel Duomo di Milano dedicato all’ integrale dell’ opera pianistica di Olivier Messiaen “Vingt Regards sur l’Enfant-Jesus”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>