Raccogliendo l’invito di Papa Francesco per l’anno giubilare, la mostra intende proporre ai giovani e a tutta la cittadinanza, un avvicinamento all’arte non soltanto per il gusto della fruizione estetica della bellezza, ma come una “meditazione estetica” perché nelle rifrazioni della bellezza, come splendore della verità e del bene, si possano trovare profonde consonanze personali e comunitarie. Essa vuole essere anche un’occasione di riflessione-meditazione sulla misericordia come «legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita» e fare del nostro tempo «il tempo del ritorno all’essenziale per farci carico delle debolezze e delle difficoltà dei nostri fratelli […] per guardare al futuro con speranza (Papa Francesco, Misericordiae Vultus).

20161118_09454920161118_09504620161118_10065720161118_10283520161118_10301120161118_12491020161118_12492720161118_12313920161118_12380020161118_10520320161118_10520620161118_10543320161118_10554220161118_11000220161118_11001020161118_11013520161118_18510020161118_110135IMG_0932

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>